Proposta di viaggio per cicloturismo

La Via dell'acqua, Laghi e Valli Bresciane.

2015: 9/12 e 23/26 aprile | 14/17 e 28/31 maggio | 11/14 e 25/28 giugno | 9/12 e 23/26 luglio | 6/9 e 27/30 agosto | 10/13 e 17/20 settembre | 1/4 e 15/18 ottobre

4 giorni / 3 notti da giovedì a domenica

Valli bresciane
Cicloturismo nelle valli bresciane

Livello difficoltà:

Difficile
(264 chilometri per 4.404 metri di dislivello)

Percorso:

Prevalentemente asfalto, pochi tratti sterrati

Andatura media:

18/22 Km orari

Bicicletta consigliata:

Da touring o MTB o da corsa con pneumatici per asfalto minimo da 25

Parti per il tuo viaggio in bici nelle Valli bresciane.

Con Zerotrenta, durante il viaggio in bici nelle Valli bresciane puoi:

Programma

1° giorno | giovedì
Brescia i vigneti della Franciacorta il Lago d'Iseo e il Colle San Zeno
(km 85, 1570 metri di dislivello)

Degustazione in cantina, cena in rifugio.

Il ritrovo è previsto per le ore 9.00 alla stazione ferroviaria di Brescia. Dopo un breve briefing e caricati i bagagli sul veicolo al seguito partiamo per il nostro meraviglioso tour; transiteremo nel centro storico di Brescia con le sue belle piazze, Duomo, Vittoria e la veneziana Piazza della Loggia, Via Musei con il complesso Santa Giulia e il Foro Romano e prima di lasciare la città in direzione della Franciacorta, saliremo al Castello di Brescia per una veduta panoramica. Percorrendo piste ciclabili e strade secondarie raggiungeremo una cantina produttrice del vino Franciacorta dove ci attende una piccola degustazione di vini e assaggi di prodotti tipici. Siamo ormai sulla costa del lago d'Iseo che percorreremo per tutta la sua lunghezza in direzione della Val Camonica transitando attraverso la ciclabile Vello Toline, una meravigliosa via chiusa al traffico scavata nella costa a strapiombo sul lago che ci offrirà scorci indimenticabili. Raggiunta Pisogne inizierà l'impegnativa scalata al Colle San Zeno una salita di circa 18 chilometri. Prima di arrivare a Val Palot, piccolo paese a 4 chilometri dal Passo del Colle di San Zeno, faremo alcune soste per scatttare fotografie del lago dai numerosi punti panoramici. La sistemazione avverrà in rifugio a Val Palot o al Colle di San Zeno.

2° giorno | venerdì
Lavone e la Val Trompia Irma Marmentino Vestone e il lago d'Idro
(Km 64, 1270 metri di dislivello)

Colazione al rifugio, merenda in baita, cena in albergo.

Oggi la tappa è relativamente facile, il primo tratto è praticamente sempre in discesa (se avremo pernottato a Val Palot ci saranno 4 chilometri di salita per scollinare). Scenderemo verso la Val Trompia per poi risalire in direzione di Irma e Marmentino, una facile salita di circa sette chilometri, poi restando sempre in quota attravarseremo zone boschive, prati, pascoli e villaggi fino ad arrivare nei pressi dei laghi di Bongi ad una simpatica baita immersa in un bosco di lecci per un piacevole pranzo leggero con formaggi e salumi tipici. Riprenderemo la nostra discesa per la Valle Sabbia in direzione di Vestone dove, attraversata la statale proseguiremo per Treviso Bresciano con una bella e ombreggiata salita di circa sei chilometri. Una bellissima vista ci aspetta allo scollinamento: il panorama del lago d'Idro da una angolazione particolare che ci permetterà di ammirarlo da sud verso nord in tutta la sua pur breve lunghezza. Con una ripida discesa raggiungiamo Idro. La sistemazione sarà in albergo.

3° giorno | sabato
Idro Capovalle la Valvestino e il suo lago, Gargnano, Toscolano, Salò la Valtenesi e Desenzano

(Km 80 – 1100 metri di dislivello)

Colazione in albergo, pranzo e cena liberi.

Bike tour nelle valli brescianeOggi ci aspetta una giornata con panorami magnifici, saliremo subito in direzione di Capovalle circa dieci chilometri di salita impegnativa per poi raggiungere il lago di Garda percorrendo quasi 30 chilometri di discesa e falsopiani: attraverseremo per tutta la sua lunghezza il lago artificiale di Valvestino con il suo colore marcatamente verde, i suoi ponti che danno quasi le vertigini e con la strada bordata da abeti e roccia viva. Non mancherà la possibilità di soste per le fotografie e per vedere la maestosa diga che ha dato origine al lago. Ancora alcuni chilometri di discesa sempre con viste spettacolari del lago di Garda per raggiungere la costa e Gargnano. Scenderemo poi fino a bordo lago in località Bogliaco per una sosta caffè e a seguire attraverso il Parco regionale dell'Alto Garda raggiungeremo Toscolano Maderno dove ci sarà la possibilità di un bagno ristoratore e di un po' di relax. La seconda parte della giornata ci vedrà transitare a Gardone Riviera per salire al Vittoriale, la casa Museo di Gabriele D'Annunzio (vista esterna) e sull'animato lungo lago di Salò. Percorso tutto il golfo omonimo ci dirigeremo verso la Valtenesi e Desenzano. La sistemazione sarà in albergo o Agriturismo.

4° giorno | domenica
Desenzano, Lonato del Garda, Brescia
(Km 35 – 200 metri di dislivello)

Colazione in albergo/agriturismo.

Il nostro ultimo giorno di tour prevede il trasferimento a Brescia che effettueremo passando da Lonato del Garda dove saliremo alla dominante Rocca dalla quale si gode un bel panorama. Proseguiremo la nostra tappa in direzione di Brescia percorrendo strade secondarie senza traffico circondati da luoghi storici e incantevoli zone coltivate a vigneto e granturco. Entreremo a Brescia da Sant'Eufemia dove è situato il Museo delle Mille Miglia percorrendo viale Bornata da dove la corsa prende il via a maggio di ogni anno. Attraverso il centro storico di Brescia raggiungeremo la stazione ferroviaria intorno alle ore 12.00.

Cicloturismo nelle valli bresciane

Quota individuale di partecipazione

€ 395,00

Supplemento sIngola € 50,00

Notte supplementare pre/post tour su richiesta.

I nostri tour si effettuano con un minimo di 6 e un massimo di 15 persone, per piccoli gruppi precostituiti condizioni di favore.

 

La quota comprende:

La quota non comprende:

 

Scopri in anteprima
i nuovi itinerari,

iscriviti alla newsletter.

Accetto il trattamento dei dati personali da parte di Zerotrenta Srl.